Antonio Rossini

Come capire se un gatto sta morendo

Notando piccoli cambiamenti nella salute e nel comportamento del tuo gatto, puoi riconoscere che qualcosa non va e aiutare il tuo animale a sopravvivere ai suoi ultimi giorni.

I nostri gatti e felini sono parte della nostra famiglia, e amiamo i loro sguardi di comando e le loro giocose scodinzolate, per non parlare delle loro profonde fusa di gola. Ma prima o poi arriva il momento della separazione, e spesso quel momento può coglierci di sorpresa perché i gatti sanno come nascondere il loro dolore.

Anche se può essere difficile vedere il tuo gatto soffrire, se fai attenzione a questi sintomi, ti aiuterà a capire quando il gatto ha bisogno di cure e comfort extra, e ti aiuterà a individuare il problema in anticipo per prolungare la sua qualità di vita.


Quanto vivono i gatti?

L'aspettativa di vita media di un gatto domestico è tra i 13 e i 17 anni. Questa non è una cifra esatta, poiché i gatti possono vivere più di 20 anni. Altri muoiono di malattia o di incidenti ad un'età più precoce. La loro durata di vita è divisa in sei fasi:


Header

L'età di un gatto

Equivalente all'età umana

Gattino

Dalla nascita ai 6 mesi

Preadolescente

Età più giovane

Da 6 mesi a 2 anni di età

Giovanile fino ai 20 anni

Età adulta

Da 2 a 6 anni di età

Da 20 a 40 anni di età

Età matura

Da 6 a 10 anni di età

40-50 anni di età

Età avanzata

Da 10 a 15

Dai primi anni '60 alla metà degli anni '70

Vecchiaia

Da 15 anni alla fine della vita

Dalla fine degli anni 70 alla fine della vita

Quando un animale domestico raggiunge un'età avanzata, il suo corpo comincia a rallentare. Il gatto non sarà più energico come prima. L'animale può sviluppare artrite/problemi alle articolazioni, e sarà più difficile recuperare rapidamente dalle malattie. Quando la fine della vita si avvicina, un animale anziano può mostrare segni di disfunzione cognitiva.

 Segni che un gatto sta morendo di vecchiaia

Gli animali sono noti per essere bravi a nascondere ferite e malattie. In natura, questo è un grande istinto di sopravvivenza, poiché qualsiasi segno di debolezza rende l'animale un potenziale bersaglio per predatori e rivali. Ma nel caso dei nostri animali domestici, questo può essere un problema per noi amorevoli caregiver che vogliamo aiutare i nostri animali ad affrontare qualsiasi malattia o disagio. Dobbiamo monitorare i nostri animali da vicino e prestare attenzione ai sottili cambiamenti che indicano che qualcosa non va.

Molti dei segni che il tuo gatto si sta avvicinando alla fine della sua vita sono anche sintomi comuni di malattie come la malattia renale cronica, l'ipertiroidismo, il cancro e il diabete. Il primo passo quando notate che qualcosa non va nel vostro animale domestico è di portarlo dal veterinario. Dopo un esame e una diagnosi, il veterinario sarà in grado di dirvi se il vostro animale ha una malattia che può essere trattata, o se la prognosi è più cupa.

Grave perdita di peso

La perdita di peso è un evento molto comune nei gatti anziani. Questo è in parte dovuto alla normale perdita di massa muscolare: con l'età, il corpo diventa meno efficiente nel digerire e costruire proteine, portando alla perdita di massa muscolare. Il vostro animale domestico può mangiare bene ma perdere comunque peso.

Con il tempo, la perdita di peso può diventare estrema. Alcuni gatti vecchi o malati possono diventare molto magri, con le loro costole, la spina dorsale e le ossa dell'anca che sporgono sotto la pelle. La cachessia è una forma speciale di perdita di peso estrema causata dal cancro, in cui le cellule tumorali in rapida divisione richiedono così tanta energia che il corpo rompe le riserve di grasso e i muscoli per il carburante. Anche i gatti con ipertiroidismo e malattia renale cronica spesso sperimentano la perdita di peso.

 Nascondere

Nascondersi è il segno più sicuro della malattia nei gatti, ma può essere difficile da individuare. Normalmente, molti gatti si nascondono spesso. Segni come l'aumento del nascondersi, il nascondersi in posti nuovi e una riluttanza ad uscire anche durante eventi di routine e positivi come il mangiare dovrebbero essere notati.

Cambiamenti nell'appetito

Se il tuo gatto non si sente bene, potrebbe non voler mangiare. Alcuni farmaci possono anche compromettere il suo senso del gusto e dell'olfatto, riducendo il suo interesse per il cibo. Prova a riscaldare il cibo o ad aggiungere una piccola quantità di succo di tonno per migliorarne l'odore e aumentare l'interesse del tuo gatto per il cibo.

Ci sono anche medicine che il veterinario può prescrivere per incoraggiare il gatto a mangiare. Gli antiemetici possono aiutare con la nausea e gli stimolanti dell'appetito come la mirtazapina aumenteranno il desiderio di mangiare del tuo gatto.

Quando il tuo gatto sta morendo, può essere impossibile farlo mangiare del tutto.

Nessun desiderio di bere

Gli animali malati sono anche spesso riluttanti a bere, il che può portare rapidamente alla disidratazione. Se il vostro animale sta ancora mangiando, potete aumentare la sua assunzione di liquidi dandogli cibo in scatola e/o aggiungendo acqua al suo cibo. In alcuni casi, puoi dare al tuo gatto dell'acqua con una siringa o una bottiglia, ma devi farlo con attenzione. Punta il muso del tuo gatto verso il basso e versa nella sua bocca solo una piccola quantità d'acqua alla volta. Se lo si costringe a bere troppa acqua in una sola volta, l'acqua potrebbe entrare nella trachea e nei polmoni causando soffocamento e persino polmonite da aspirazione.

Letargia

Quando il tuo gatto si avvicina alla fine della sua vita, probabilmente diventerà meno attivo. Dormirà sempre di più e potrebbe essere debole quando è sveglia. Alcuni gatti possono anche apparire depressi e letargici.

Diminuzione della mobilità

I gatti anziani hanno spesso una mobilità ridotta a causa della perdita di massa muscolare e del dolore causato dall'artrite o da altri problemi di salute. La debolezza spesso progredisce da poco, come l'incapacità di saltare sul tavolo della cucina, alla difficoltà di salire e scendere le scale e persino l'incapacità di entrare e uscire dal water alto.

Puoi aiutare il tuo gatto assicurandoti che tutte le cose di cui ha bisogno siano facilmente accessibili. Fai delle rampe o dei gradini in modo che il tuo gatto possa raggiungere in sicurezza i suoi luoghi di riposo preferiti. Se il tuo gatto soffre di artrite, il veterinario può prescrivere degli antidolorifici sicuri per i gatti per aiutarlo a sentirsi più a suo agio.

Cambiamenti comportamentali

I gatti morenti possono mostrare una vasta gamma di cambiamenti comportamentali. I cambiamenti specifici possono variare, ma l'importante è che il suo comportamento cambi.

Alcuni animali diventano più ritirati e possono essere irritabili e irritabili (questo può essere legato al dolore o alla disfunzione cognitiva). Gli altri gatti diventano più amichevoli e affettuosi e vogliono essere sempre vicini a voi.

Alcuni gatti hanno disfunzioni cognitive simili alla demenza nell'uomo. Questi gatti possono vagare per la casa di notte ed essere più loquaci del solito. Possono anche apparire confusi o perdersi in ambienti familiari.

Il gatto può sparire per lunghi periodi di tempo, saltare i pasti o alterare i modelli di sonno.

 Scarsa risposta al trattamento

Molte malattie che colpiscono i gatti anziani possono essere controllate con farmaci e altri trattamenti nel tempo. Con il tempo, possono essere necessarie dosi più elevate di farmaci o può smettere di rispondere al trattamento. Questo può essere un segno che il suo corpo si sta deteriorando e non è più in grado di utilizzare il farmaco normalmente.

 Scarsa termoregolazione

I gatti anziani hanno sempre più problemi a regolare la loro temperatura corporea e sono più sensibili al caldo e al freddo rispetto ai gatti adulti sani. Anche con un letto e un ambiente caldo, i gatti vicini alla morte hanno spesso una bassa temperatura corporea. Si può notare che gli arti dell'animale sono freddi al tatto.

Aspetto trasandato

Quando i gatti non si sentono bene, spesso smettono di pulirsi. Questo fa sì che il cappotto diventi grasso e soffice. I gatti a pelo lungo possono sviluppare grovigli, specialmente sulla parte posteriore del corpo, sotto l'addome e dietro le orecchie. Il vostro animale domestico può anche sviluppare forfora e pelle desquamata.

Se il tuo gatto è tollerante, una toelettatura delicata con una spazzola morbida lo aiuterà a sentirsi meglio.


 Odore anormale

Quando il tuo gatto si avvicina alla fine della sua vita, può sviluppare un odore corporeo anormale. Questo è dovuto alla rottura dei tessuti e all'accumulo di tossine nel corpo. L'odore esatto può variare a seconda della specifica condizione di base. I gatti con chetoacidosi diabetica possono avere un odore dolce nauseabondo, e i gatti con insufficienza renale possono avere ammoniaca nell'alito.

Respirazione anomala

I polmoni di un gatto sono governati da muscoli e nervi, che non sono protetti dalla distruzione con l'età. Un gatto morente può avere modelli di respirazione anormali: il suo ritmo respiratorio può accelerare e rallentare in modo casuale. Può anche smettere di respirare per un breve periodo e poi ricominciare.

I segni di respirazione affannosa includono la respirazione con la bocca aperta, l'allungamento della testa e del collo in relazione al corpo, e forti movimenti addominali durante la respirazione. Se almeno uno di questi sintomi è presente, significa che sta avendo difficoltà a fornire ossigeno al suo corpo. Questa è una situazione di emergenza.

 Crampi

Le convulsioni possono essere causate da varie cose, tra cui problemi metabolici causati da malattie o problemi con il cervello stesso. Un attacco che dura più di 10 minuti, o attacchi che si verificano uno dopo l'altro, sono condizioni di emergenza. A seconda della causa, un veterinario può essere in grado di stabilizzare il gatto e prevenire le convulsioni con i farmaci, ma altre cause potrebbero non essere trattabili.

 Non interessato alle cose preferite

Man mano che la salute del tuo gatto si deteriora, perde interesse per le cose che prima gli piacevano. Potrebbe non voler più giocare con i suoi giocattoli, rifiutare le sue prelibatezze preferite e persino smettere di fare le fusa quando la si accarezza. Il disinteresse per il mondo che lo circonda e la mancanza di godimento delle cose che una volta amava sono segni che il tuo gatto è pronto a smettere.

Come aiutare un gatto morente

Se il veterinario suggerisce che il trattamento medico e il recupero sono impossibili, ci sono cose che puoi fare per assicurare il comfort del tuo gatto e rendere i suoi ultimi giorni il più piacevole possibile.

  •  Fornirle calore dandole un facile accesso a una comoda sdraio e/o un posto caldo al sole.
  •  Aiutala a prendersi cura di sé spazzolando il pelo e pulendo lo sporco.
  •  Offrire cibo dall'odore forte per incoraggiarla a mangiare. Se il tuo gatto deve seguire una dieta prescritta ma la odia, è il momento di lasciargli mangiare quello che vuole.
  •  Assicuratevi che abbia un facile accesso a cibo, acqua, toilette e lettiera.
  •  Costruite delle rampe o datele un ascensore in modo che possa ancora raggiungere il suo posto preferito alla finestra.
  •  Mantenere la pace e la tranquillità. Non lasciare che altri animali domestici la disturbino o la facciano cadere.
  •  Consultate il vostro veterinario per le medicine per alleviare i suoi sintomi. Questi potrebbero essere antidolorifici, stimolanti dell'appetito o steroidi. Dato che stai pensando a breve termine, il comfort del tuo animale domestico è più importante che preoccuparsi degli effetti collaterali che potrebbero svilupparsi dall'uso a lungo termine di un particolare farmaco.
  •  Passa del tempo con il tuo gatto alle sue condizioni. Se le piace essere coccolata e accarezzata, amala. Se preferisce essere lasciata sola, siediti tranquillamente lontano da lei per un po' e lascia che inizi a comunicare da sola, se è quello che vuole.
  •  Fate un piano per la fine della vita del vostro animale domestico. Se hai intenzione di prendere in considerazione l'eutanasia, parla con il veterinario per fissare un appuntamento (di solito all'inizio o alla fine della giornata in modo da avere un po' di privacy) o fare una visita a domicilio. Se il tuo animale odia andare dal veterinario o è stressato dagli estranei, cerca le opzioni di eutanasia del tuo animale o chiedi al tuo veterinario un sedativo orale che può essere dato a casa in anticipo per rendere la procedura meno stressante per il gatto.
  •  Dite al vostro gatto che va tutto bene. La ami molto.

 Si deve praticare l'eutanasia su un gatto anziano?

Alcuni gatti muoiono tranquillamente nel sonno, ma per altri il passo finale non è così facile. Considera se vuoi che il tuo gatto muoia di una morte "naturale" o se preferisci l'eutanasia. Non c'è una risposta giusta qui, e devi scegliere l'opzione che pensi sia meglio per te e il tuo animale. Sentitevi liberi di discutere la situazione e la prognosi con il vostro veterinario e discutete la vostra decisione con la famiglia e gli amici più stretti.

Se decidete di fornire al vostro animale domestico le cure dell'hospice fino a quando non muore da solo, seguite i passi descritti sopra per assicurarvi che sia a suo agio.

L'eutanasia può essere una decisione spaventosa per il proprietario di un animale, ma porre fine alla sofferenza è anche il più grande regalo che possiamo fare. Il veterinario somministrerà un sedativo e il vostro gatto passerà rapidamente e senza dolore.

Dopo la morte, il gatto può essere sepolto (in conformità con le leggi locali) o cremato. Il vostro veterinario può aiutarvi con le scelte disponibili nella vostra zona.

 Come faccio a sapere che è il momento dell'eutanasia?

La maggior parte dei proprietari di gatti ha la sensazione viscerale che sia arrivato il momento di morire, ma riconoscere questa sensazione può essere difficile. Ci sono alcune domande che potete fare per aiutarvi a prendere la decisione giusta.

Tieni traccia dei giorni buoni e cattivi del tuo gatto. A volte le brutte giornate sono una parte normale della vita, ma arriverà un momento in cui il tuo gatto proverà più dolore e disagio che giorni felici e confortevoli.

Valuta se il tuo gatto si diverte ancora a fare quello che ha sempre fatto. Mangia i suoi dolcetti preferiti quando le vengono offerti? Fa le fusa quando la accarezzi? Può salire sul suo trespolo preferito o giocare con i suoi giocattoli?

Discutete i vostri sentimenti con amici e familiari. Usate il sostegno dei vostri cari per pensare a come volete gestire la fine della vita del vostro animale.

Parla con il tuo gatto. Può sembrare sciocco, ma può aiutare. Rannicchiatevi insieme nel vostro posto preferito e parlatene. Potrebbe dirvi quando è il momento giusto.

Addolorati per la perdita di un gatto

È perfettamente normale soffrire per la perdita del vostro gatto. È stata una parte importante della tua vita e ti ha fornito compagnia e amore. Se ne hai bisogno, prenditi del tempo libero dal lavoro per parlare con amici e parenti. Se avete altri animali domestici, lasciate che la routine della loro cura vi dia un po' di normalità. Nessun altro animale potrà mai sostituire il vostro gatto, ma tutti portano cose diverse alle nostre vite e sono speciali a modo loro. Soprattutto, guardate le vecchie foto e i video per ricordare il vostro animale al suo meglio, e considerate come potete onorare la sua memoria.

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono segnati

{"email":"Email address invalid","url":"Website address invalid","required":"Required field missing"}