Antonio Rossini

Come spiegare ai bambini la morte di un animale

Che tu abbia 5 o 50 anni, hai stabilito un legame speciale con il tuo animale domestico. Improvvisamente il tuo compagno non c'è più, ed è molto difficile da superare a qualsiasi età. Oggi, ci concentreremo su come i bambini affrontano la morte di un animale domestico e come aiutarli a superarla.

Per la maggior parte dei bambini, la perdita di un animale di famiglia è la loro prima esperienza di lutto, quindi mentre è molto triste, è anche un importante momento di apprendimento per loro. È probabile che vostro figlio abbia conosciuto l'animale per tutta la vita, quindi ricordate che questa è la prima volta che sperimenta la vita senza di lui.

1. Date a vostro figlio l'opportunità di esprimere le sue emozioni e paure

Per tutti, grandi e piccoli, la morte di un vicino è un'esperienza difficile. Non costringere il bambino a sopprimere le sue emozioni, non rimproverarlo per aver espresso troppo i suoi sentimenti.

Siate presenti, confortate, usate l'ascolto attivo e l'empatia.

Può incolpare se stesso, o voi, per quello che è successo. Rassicuratelo gentilmente che nessuno, tanto meno voi, è da biasimare.

2 Usare un linguaggio semplice

Come adulti siamo spesso colpevoli di aggirare l'argomento della morte, specialmente quando parliamo con i bambini. In realtà è meglio usare un linguaggio semplice; invece di "perse" o "si addormentò" dite "morì" o "morì". È anche utile parlare di cosa significa la morte per tutti gli esseri viventi e spiegare che il loro animale domestico non sarà più stanco, affamato o sofferente.

Può anche essere necessario parlare della morte dei propri cari. Parlate con un consulente se non riuscite a trovare le parole giuste, ma non mentite al bambino.

3 Scrivere una lettera o una storia

I bambini possono trovare difficile parlare di come si sentono. Chiedi invece di scrivere una lettera al loro animale domestico - questo può incoraggiarli a pensare ai loro sentimenti. Lascia che decidano da soli se vogliono che tu lo legga o se preferiscono tenerlo per sé. Oppure provate a scrivere una storia con immagini per aiutarli a esprimere le loro emozioni sulla perdita del loro animale domestico.

4. Leggere un libro sul lutto

Leggere storie sul lutto degli animali domestici può essere ottimo per i bambini sotto i 10 anni, e ci sono molti libri utili disponibili. Alcuni dei nostri preferiti includono "The World's Kindest", "Hachiko". Il cane che aspettava" e "Goodbye Mr Muffin".

5. Guarda un cartone animato o un film

Guardate insieme il vecchio cartone animato "All Dogs Go to Heaven". Il protagonista Charlie, che è un incrocio tra un pastore tedesco e un bastardino, è già morto una volta ma è riuscito a tornare perché aveva degli affari in sospeso. È una storia divertente e toccante che ci aiuterà ancora una volta a parlare del fatto che la morte, ahimè, è inevitabile.

6. Creare una pietra commemorativa

Sia che tu seppellisca il tuo animale domestico in giardino o che lo cremi, creare una pietra commemorativa è un ottimo modo per rendere omaggio al tuo animale. Trova una bella pietra o compra un piccolo gradino/pavimentazione e decoralo con vernice acrilica.

7. Riempire una scatola della memoria

Se tuo figlio vuole conservare i ricordi del suo animale domestico, perché non metterli in una scatola della memoria? Ci si possono mettere foto, collari, giocattoli preferiti e ogni sorta di altre cose. Puoi aprirlo e passare in rassegna le cose in cui gli manca il loro animale domestico e parlare dei bei tempi.

8. Cosa si può e non si può fare dopo la morte di un animale domestico?

Molte persone pensano che se non pensano alla morte di un animale domestico per un po', ci sarà meno dolore per il bambino. In effetti, tale comportamento può aggravare la condizione del bambino. Potete e dovete ricordarvi del vostro animale domestico! È meglio farlo a seconda della situazione.

Guardare una foto o un video, ricordando un episodio divertente nella vita del vostro animale di famiglia, darà al bambino un'idea delle cose importanti:

  • Non dimenticare coloro che ci hanno dato gioia;
  • La morte è una barriera al contatto fisico, ma vivranno per sempre nei nostri ricordi.

Ma quello che non dovete assolutamente fare è suggerire a vostro figlio di comprare un nuovo animale per sostituire quello morto subito dopo la tragedia. Un animale non è un giocattolo che può essere sostituito. È una creatura vivente, con il proprio carattere e le proprie abitudini. Era l'amico di tuo figlio. Lasciate il tempo di venire a patti con la perdita, imparate a vivere senza l'animale, e poi accettate un altro animale, non come un rimpiazzo, ma come un nuovo membro della vostra famiglia.

Il dolore è un'esperienza unica per tutti, ma speriamo che alcuni di questi consigli ti abbiano suggerito modi in cui puoi aiutare i bambini ad affrontare la perdita di un animale domestico.

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono segnati

{"email":"Email address invalid","url":"Website address invalid","required":"Required field missing"}