Antonio Rossini

L'eutanasia degli animali è considerata un peccato?

Se un animale si ammala e non può essere curato, il proprietario comincia a pensare all'eutanasia. Tuttavia, alcuni proprietari non possono prendere una decisione definitiva per l'eutanasia di un animale domestico a causa dell'aspetto morale della decisione. Molte persone si chiedono se l'eutanasia degli animali sia un peccato agli occhi della chiesa.

Non si può rispondere definitivamente a questa domanda, poiché anche la Bibbia viene letta in modo diverso da persone diverse e viene vista in modo diverso nella Bibbia. Tuttavia, cercheremo di ragionare logicamente e di arrivare ad alcune regole generali.

Cosa conta come peccato agli occhi della chiesa è una domanda difficile, perché sono le persone che parlano per la chiesa. Anche il clero è un essere umano, sebbene sia educato di conseguenza. E le loro opinioni differiscono. Tuttavia, molti sostengono che nella gerarchia cristiana gli animali sono al di sotto dell'uomo, ai cristiani non è vietato mangiare carne. Quindi, a certe condizioni, l'eutanasia degli animali non sarebbe un peccato.

Ci sono anche casi in cui gli animali non possono essere eutanasia - se rappresentano un pericolo mortale per l'uomo, per esempio a causa della rabbia. Un animale con la rabbia morirà in ogni caso, solo che se muore naturalmente, sarà in terribile agonia, e nel processo tale animale può mordere e quindi infettare anche gli esseri umani.

Se l'eutanasia degli animali è giustificata dipende anche dal motivo della persona. Se una persona vuole aiutare un animale, porre fine alle sue sofferenze, allora non c'è peccato nell'eutanasia. Ma se una persona vuole sbarazzarsi della prole indesiderata di un animale in questo modo, o se non ha più bisogno dell'animale ed è troppo pigro per trovare nuovi proprietari per esso, un tale atto, anche dal punto di vista di una persona lontana dalla religione, è molto cattivo ed è un peccato. È peccaminoso fare l'eutanasia a un animale solo perché, per esempio, caga in casa, nonostante tutte le punizioni e i suggerimenti. Gli animali hanno processi di pensiero diversi, e non si dovrebbe pretendere dagli animali lo stesso che dagli uomini. Ci si può rivolgere a specialisti della formazione, a psicologi degli animali. Come ultima risorsa puoi sempre trovare una nuova casa per il tuo animale, nuovi proprietari che lo rieducheranno al posto tuo.

Se il proprietario vuole fare l'eutanasia dell'animale a causa dei suoi problemi di salute o perché non può occuparsene, questo è un peccato. Anche se la persona non è in grado di trovare una nuova famiglia per l'animale, è meglio metterlo in strada. Ma è meglio chiedere ad altre persone di adottare l'animale. Anche se non conosci nessuno che sia un amante degli animali, ci sono molti volontari che amano veramente gli animali e che sicuramente si faranno in quattro per adottare e salvare un animale.

 Tutto ciò che è protettivo e destinato ad alleviare il dolore di un animale e ad alleviare la situazione non è un peccato.


Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono segnati

{"email":"Email address invalid","url":"Website address invalid","required":"Required field missing"}